Sai qual è la differenza tra termocamera e telecamera a infrarossi?

Termocamere vs. Telecamere a infrarossi

 

TERMOCAMERE

Le termocamere rilevano piccole differenze di calore, anche di soli 0,01 °C, che rappresentano in scale di grigio su monitor monocromatico. Le immagini sono prodotte dal calore assorbito e rilasciato dagli oggetti, emanato da animali a sangue caldo, motori, macchinari, etc.

Le termocamere permettono alle persone di vedere ciò che i loro occhi non possono vedere: la radiazione termica invisibile emessa o riflessa da tutti gli oggetti, indipendentemente dalle condizioni di luce. Le termocamere di sicurezza sono diventate un caposaldo per molte aziende di spicco; la necessità di produrre immagini di qualità è fondamentale per garantire una protezione costante contro potenziali intrusi e inoltre offrono una protezione superiore in condizioni difficili.

Ad esempio:

  • SCENARI CON SCARSA ILLUMINAZIONE

  • IMMUNITA’ ALLE LIMITAZIONE DELLA LUCE VISIBILE

  • FOGLIAME MIMETIZZANTE

  • MINORI FALSI ALLARMI

TELECAMERE A INFRAROSSI

La termografia IR (infrarosso) è una tecnica diagnostica non distruttiva che, misurando la radiazione infrarossa emessa da un corpo, è in grado di determinarne la temperatura superficiale.

Vengono generate delle mappe, in falsi colori, rappresentative delle zone indagate. Queste mappe associano ad una temperatura rilevata un colore corrispondente. La sensibilità dell’apparecchiatura può arrivare ad alcuni centesimi di grado, tale dato varia in base alle scelte del produttore.

La mappatura della temperatura superficiale è fondamentale per poter valutare lo stato di conservazione dei materiali stessi, ma non solo, tale tecnologia può essere utilizzata, inoltre, per verificare il surriscaldamento motori o quadri elettrici, colate nelle fonderie, controllo qualità sulla produzione, etc.

 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Omeganet - Internet Partner